Home Attualità Morto Paolo Villaggio, addio al Ragionier Fantozzi

Morto Paolo Villaggio, addio al Ragionier Fantozzi

CONDIVIDI
paolo villaggio

Grazie soprattutto al personaggio del Ragionier Ugo Fantozzi, Paolo Villaggio è stato uno delle icone della commedia italiana

Paolo Villaggio è morto questa mattina, verso le 6, nella casa di cura privata Paideia di Roma per complicanze legate al diabete. L’attore aveva 84 anni e secondo la figlia Elisabetta il padre non si era curato a dovere: “Aveva il diabete e si è curato poco e male. Era stato ricoverato prima al Gemelli dal 14 maggio al 9 giugno, e poi è stato trasferito nella struttura di Collina Fleming“.

Con due personaggi in particolare, quello del timido Giandomenico Fracchia e del ragioner Ugo Fantozzi, Villaggio aveva plasmato dei veri e propri simboli di una comicità grottesca e piena di messaggi sociali, che anche oggi risulta di difficile imitazione. Tuttavia Paolo non è stato solo attore di film comici, ma anche sceneggiatore, scrittore e autore di alcune canzoni: aveva recitato per Federico Fellini e scritto testi per Fabrizio De André, tra le altre cose.

La camera ardente sarà allestita con ogni probabilità il 5 luglio al Campidoglio. A seguire dovrebbe esserci una cerimonia laica, nel pomeriggio o la sera, alla Casa del Cinema di Roma.

Noi di AZMagazine.it vogliamo ricordare il grande Paolo Villaggio, con una delle scene più memorabili, quella della Corazzata Kotiomkin: